Arriva l’estate: proteggi anche gli occhi, non solo la pelle

girl

ARRIVA L’ESTATE: PROTEGGI ANCHE GLI OCCHI, NON SOLO LA PELLE

L’occhio è continuamente esposto alla luce. Grazie a meccanismi di difesa quali ammiccamento, contrazione della pupilla, aggrottamento delle sopracciglia, ecc. esso riesce, almeno in parte, a neutralizzare gli effetti delle radiazioni solari. Inoltre, all’interno della retina, sono presenti la luteina e la zeaxantina, pigmenti maculari che hanno l’importante funzione di filtrare la luce.

Nonostante queste misure protettive “naturali”, è sempre indicato proteggere gli occhi con lenti adeguate, in quanto i danni causati dalle radiazioni solari (raggi UV e luce blu) sull’occhio sono maggiori di quanto si possa pensare.

Senza un’adeguata protezione, l’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti e alla luce blu emessa dal sole è dannosa per i nostri occhi. Così come quando si va in montagna o al mare ci si preoccupa sempre di mettere la crema solare per proteggere la pelle da scottature e eritemi allo stesso tempo è necessario avere la stessa attenzione per gli occhi, in quanto l’esposizione prolungata alla luce solare può favorire serie patologie quali ad esempio la cataratta.

È sempre importantissimo proteggere gli occhi indossando occhiali scuri con filtri a norma di legge, che proteggono gli occhi bloccando i raggi nocivi provenienti direttamente dal sole e lampade abbronzanti o, tramite riverbero, da acqua o neve.

Bisogna fare molta attenzione nelle giornate nuvolose, non essendoci un sole forte si pensa di essere protetti, ma non è così: nelle giornate coperte i raggi riescono a passare fino all’80% e la vicinanza ad acqua, cemento, neve aumenta il rischio per via del riflesso.

Le conseguenze possono essere di vario genere: Le più immediate sono congiuntivite, ustione della cornea, forte lacrimazione, fotosensibilità., ecc. Più a lungo termine possono verificarsi patologie oculari quali la cataratta, la degenerazione maculare, la fotocheratite, ecc.

IN ESTATE E’ CONSIGLIATA UNA DIETA PARTICOLARE?

È conveniente consumare molta frutta e verdura (in particolare vegetali a foglia verde come lattuga e spinaci) e in generale seguire una dieta povera di grassi. Può essere utile in alcuni casi assumere integratori alimentari per ridurre ulteriormente lo stress ossidativo e proteggere la retina. Inoltre, è consigliata l’assunzione di  pesce, in quanto ricco di  omega-3 e omega-6, acidi grassi con un effetto protettivo sulla macula. Infine, ma non meno importante, è sempre necessario bere sempre molta acqua in quanto è fondamentale mantenere l’organismo idratato e quindi anche l’occhio.

Dove c’è la luce, deve esserci ombra, e dove c’è l’ombra, deve esserci luce.

Non esiste ombra senza luce, né luce senza ombra.

(Haruki Murakami)