STUDIO AREDS2

SURFEUR

I ricercatori del Age-Related Eye Disease Study (AREDS) nel 2001 hanno dimostrato che un integratore alimentare sviluppato secondo la formulazione AREDS può ridurre il rischio di sviluppare la degenerazione maculare legata all’età (DMLE).

La formulazione originale AREDS conteneva vitamina C, vitamina E, beta-carotene, zinco e rame.

Nel 2006, lo stesso gruppo di ricerca, che ha sede presso la National Eye Institute del National Institutes of Health (Istituti Nazionali di Sanità) ha iniziato un secondo studio chiamato AREDS2 per stabilire se potevano migliorare la formulazione AREDS.

Questo studio multicentrico, multi-fattoriale, randomizzato, in doppio cieco, con placebo di controllo di è avvalso di un campione di 4203 pazienti con un età compresa tra i 50 e gli 85anni, ad alto rischio di sviluppo di maculopatia.

Integrazione

Integrazione quotidiana di questi soggeti, per un periodo di circa 5 anni, è stata a base di:

  • Luteina (10mg) + Zeaxantina (2 mg)
  • DHA(350mg) + EPA (650mg)
  • Luteina, Zeaxantina e Omega-3
  • Controllo (“Placebo”)

Obiettivi

Valutare l’effetto dell’integrazione di Luteina e Zeaxantina e/o DHA +EPA in base a:

  • progressione dell’AMD avanzata- neuro vascolare o atrofia geografica (AMD SECCA)
  • progressione ad una moderata perdita della vista ( ≥ 3 lines)

Valutare gli effetti dell’eliminazione del β-carotene e della riduzione della dose di zinco nella formula AREDS

Valutazione di sicurezza

Risultati

  • Riduzione del 26% del rischio di progressione alla forma avanzata di DMLE(Degenerazione Maculare Legata all’Età) in seguito a integrazione con la formula AREDS Luteina + Zeaxantina
  • Riduzione del 18% del rischio con la formula AREDS senza β-carotene in confronto alla precedente con β-carotene.

Rischio per DMLE cala del 57% con 6mg luteina zeaxantina rispetto a 1 mg

studio-areds